DISPOSITIVO DI SCARICO E IMPILAGGIO ROTORI E STATORI IN  LAMIERINO MAGNETICO

Premessa

Al fine di ottenere un impianto completamente automatizzato, in grado di gestire un ciclo di lavoro continuativo ed efficiente, un importante Cliente, operante nel settore dei lamierini magnetici per la produzione di statori e rotori per motori elettrici, ci commissiona lo studio e la realizzazione di un innovativo dispositivo di scarico, impilaggio ed evacuazione pezzi dall’area di tranciatura destinato a movimentare particolari con dimetro fino a 1.000 mm, spessore fino a 0,5 mm con una cadenza di lavoro massima di 30 pezzi al minuto.

Configurazione dell’impianto proposto

n. 1 carro di scarico traslante

dotato di un supporto magnetico oscillante che si inserisce fra le due metà dello stampo durante l’apertura per il prelievo dei dischi tranciati. Il carro è alloggiato su un telaio fisso dove sono collocate 4 stazioni magnetiche, di cui 2 rotanti, che prelevano il particolare per step successivi e lo portano progressivamente fino all’uscità del gruppo. L’angolazione e la velocità di rotazione delle due stazioni di uscita, programmabili tramite PLC, consentono di impilare i particolari con la massima precisione garantendo la corretta compensazione degli spessori.

n. 1 piattaforma sollevabile

costituita da una rulliera motorizzata che si alza e si abbassa sotto il carro mobile che permette di ricevere i dischi, scaricati uno sopra l’altro. Al raggiungimento del numero prefissato di dischi impilati la piattaforma si abbassa fino al punto morto inferiore e attiva contestualmente una nuova procedura di carico. In questa fase il bancale pieno viene evacuato verso la zona di deposito mentre quello vuoto sale al punto morto superiore ripristinando il ciclo di impilaggio dall’inizio.

n. 1 rulliera motorizzata di carico

dove si posiziona il bancale vuoto in attesa di farlo avanzare sulla piattaforma sollevabile per il riempimento

n. 1 rulliera motorizzata di scarico

dove si posiziona il bancale pieno dopo averlo scaricato dalla piattaforma sollevabile. Da qui lo stesso verrà poi prelevato per il deposito.

Risultati

Il Cliente dispone oggi di un impianto completamente automatizzato, realizzato su misura secondo i migliori canoni costruttivi, in grado di garantire la massima produttività senza interruzioni al ciclo di tranciatura. Attraverso un PLC di ultima generazione con il quale è possibile ottenere sempre la migliore configurazione di ciclo, l’impianto garantisce l’ottenimento di pile di tranciati sempre perfettamente allineati e bilanciati così da consentire il raggiungimento della massima qualità del prodotto finito.

Video del dispositivo di scarico e impilaggio rotori e statori